Ebenthaler Wasserfall
(c) Wolfgang Handler

L’Ebenthal – un gioiello naturale di particolare fascino

Chi cerca tranquillità e relax nella natura, qui è nel posto giusto. I singolari luoghi nella natura a sud-est di Klagenfurt possono venire scoperti a piedi, in bicicletta o addirittura con il parapendio.

Così vicino al Wörthersee ma anche in mezzo ad un mondo completamente diverso. Nella località di Ebenthal in Carinzia, il corso d’acqua Satniz che decorre dal Wörthersee, sfocia nel Glan. Qui si possono trovare diversi posticini accoglienti.

Il Sattnitz

Sattnitz non si chiama solo il fiume, ma anche il crinale a sud del centro della città, una popolare area ricreativa locale che vi invita a fare piacevoli escursioni, gite in bicicletta o jogging, nonché avventure nell’aria. Non lontano dal pittoresco villaggio di Radsberg, a 800 metri sul livello del mare, si trova l’altopiano che funge da “base di partenza” e punto di decollo del 1° Club di parapendio Radsberg.

L’acquitrino Höflein Moor

Il Höflein Moor, sul crinale del Sattnitz, è area naturale protetta dal 1965. È il residuo di un lago dell’era glaciale che si è insabbiato nel corso dei millenni e offre agli esperti e ai laici una proiezione unica dello sviluppo della vegetazione. La natura incontaminata domina anche le rive dei due fiumi che attraversano la cittadina. Nelle foreste lungo il Glan e il Gurk, hanno fatto di nuovo la loro casa persino i castori.

Höflein Moor
(c) Gemeinde Ebenthal

Il bagno Kalmusbad

Un po‘ nascosto, sulla riva si trova il Kalmusbad (bagno del calamo), aperto da maggio a ottobre. Gli amanti del bagno apprezzano molto il suo inconfondibile fascino. Il suo nome deriva dal calamo, una pianta della palude che si dice abbia molti poteri curativi.

La cascata di Ebenthal

Una gemma naturale che può venire ammirata tutto l’anno. L’imponente forza dell’acqua assieme al bosco sono un luogo di forza dove ci sono molti bei sentieri. Nascosta tra le rocce, una cascata di 40 metri offre uno splendido scenario naturale. D’estate, per rinfrescarsi, è d’obbligo una deviazione nel canyon.

Il castello Ebenthal

Nel XVI secolo nell’area intorno a Klagenfurt si iniziò a costruire castelli. All’epoca, Christoph von Neuhaus, a quel tempo signore di Greifenfels, costruì da zero un nuovo castello, che gli fu permesso di chiamare “Ebenthal” il 14 settembre 1567, con una delibera dell’arciduca Carlo II. Nel 1704, il cardinale Johann Trooch von Goosen acquistò il castello, che è ancora oggi di proprietà di questa famiglia, per suo nipote Johann Peter Graf Goess. Nel XVIII secolo i Conti di Goess ricostruirono il castello, incaricando nel 1748 Josef Ferdinand Fromiller, probabilmente il più famoso pittore barocco della Carinzia, di affrescare il grande salone lungo tutto il secondo piano.

(c) Eva Windisch

La chiesa parrocchiale di Ebenthal

La chiesa parrocchiale di Gurnitz è considerata la più antica chiesa di San Martino in Carinzia. Anche al tempo della corte reale altomedievale, Gurnitz era probabilmente un importante centro ecclesiastico. La chiesa parrocchiale Maria Hilf a Ebenthal offre un esempio storicamente significativo di architettura delle chiese di pellegrinaggio mariane del XVIII secolo.

Contatta: Marktgemeinde Ebenthal in Kärnten Miegerer Straße 30 9065 Ebenthal in Kärnten +43-463-313150 ebenthal@ktn.gde.at www.ebenthal-kaernten.gv.at

Print Friendly, PDF & Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Potrebbero anche interessarvi

Lascia un commento

X