minimundus
(c) Wolfgang Handler

Il Minimundus: il piccolo mondo sul Wörthersee

Il giro del mondo in un giorno? A Klagenfurt sul Wörthersee questo è possibile nel famoso Minimundus. Visitare il Teatro dell’Opera di Sydney, passeggiare sotto la Torre Eiffel, scattare una foto di fronte al Taj Mahal, mangiare un gelato davanti alla Basilica di San Pietro o ammirare la Statua della Libertà – il tutto in poche ore!

Oltre a 159 modelli provenienti da più di 40 paesi meritano una visita anche le numerose postazioni interattive nell’ampia area coperta. I singoli modelli sono stati prodotti nell’officina di modellismo del Minimundus, in istituti tecnici superiori o da modellisti professionisti di tutto il mondo. Tutto è fatto a mano e con grande attenzione ai dettagli. Per gli edifici costruiti in pietra, come nel caso della Basilica di San Pietro, sono stati necessari fino a cinque anni.

C’è stato quindi molto lavoro di martello, di calcestruzzo e di intaglio. Per ottenere una buona somiglianza con gli originali tutti gli oggetti in mostra sono realizzati in scala 1:25.

Dal 2015 inoltre il sito turistico è aperto tutto l’anno – il Minimundus dunque non è solo un luogo unico per tutte le età da visitare solo in estate, la città modello fa vedere un suo lato particolarmente attraente anche in inverno.

(c) Helmuth Weichselbraun

Un punto di forza speciale: il cinema 4D offre soprattutto ai bambini un’esperienza indimenticabile. Con i suoi eventi musicali e gastronomici, nel tempo Minimundus a Klagenfurt è diventato un punto di riferimento.

Un luogo con la sua storia

La storia del piccolo mondo sul Wörthersee inizia negli anni ’50 con la visione dell’allora presidente regionale dell’organizzazione “RETTET DAS KIND” (salvate il bambino) Hofrat Dr. Peter Zojer che voleva unire in un unico luogo le attrazioni di tutto il mondo.

All’epoca vennero esposti 20 modelli, con il nome iniziale di “Mini Europe”. Con il tempo l’area fu allargata a 26.000 mq e ampliata con numerosi edifici da vicino e da lontano.

Ancora oggi visitando il Minimundus sostenete i bambini e i giovani in Carinzia: il Minimundus è infatti ancora proprietà dell’associazione RETTET DAS KIND della Carinzia – tutto il ricavato al netto va ai bambini, ai giovani e alle famiglie bisognose. Un motivo in più per fare visita a questa cittadina!

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero anche interessarvi

X